imac pro
Il Mercante

iMac Pro disponibile sullo store Apple, preparate gli organi!

L’iMac Pro è destinato ai professionisti che hanno bisogno di una potenza di calcolo molto elevata e includerà processori Intel Xeon W, grafica AMD Vega.

Oggi, 14 Novembre 2017, la Apple ha annunciato iMac pro, la nuova workstation ad alte prestazioni. L’all-in-one sarà disponibile sia in alcuni store che sul sito web della casa di Cupertino, ovviamente le specifiche sono da capogiro! Il 2018 si preannuncia di fuoco per la casa di Cupertino dopo le indiscrezioni sul lancio dei nuovi modelli di iPhone X.

L’iMac Pro è destinato a tutti quei professionisti che hanno bisogno di una potenza di calcolo molto elevata come video editor, animatori 3D, ricercatori scientifici e sviluppatori di software (oltre ovviamente a chi vuole vantarsi con gli amici). Il numero di core, infatti, partirà da 8 per arrivare alla versione ultra potente con 18 core passando dalle versioni da 10 e 14 core.

Display iMac Pro

I display degli iMac sono sempre stati famosi per essere di altissima qualità e avere una fedeltà cromatica eccellente, ovviamente l’iMac pro non fa eccezione con il suo pannello 27 pollici e risoluzione 5120×2800. Altre caratteristiche comprendono 500nits di luminosità massima, copertura dello standard DCI-p3 e colore a 10-bit.

Non manca il supporto per monitor esterni, utilizzando le porte Thunderbolt 3 sarà possibile collegare fino a due monitor aggiuntivi con risoluzione 5k.

Processore e Memoria

L’iMac pro sarà pilotato dalla potentissima CPU Intel Xeon W con i seguenti tagli:

8-Core

  • 3.2GHz Intel Xeon W
  • Turbo Boost fino a 4.2GHz
  • 19MB cache

Opzioni di configurazione:

10-Core

  • 3.0GHz Intel Xeon W
  • Turbo Boost fino a 4.5GHz
  • 23.75MB cache

14-Core

  • 2.5GHz Intel Xeon W
  • Turbo Boost fino 4.3GHz
  • 33.25MB cache

18-Core

  • 2.3GHz Intel Xeon W
  • Turbo Boost fino a 4.3GHz
  • 42.75MB cache

Per quanto riguarda la RAM, il modello base partirà da 32GB di memoria DDR4-266 ECC espandibili fino a 128GB. Lo storage partirà da 1TB SSD con possibilità di arrivare a 2TB o 4TB, tutti i tagli supporteranno il protollo NVMe e avranno il supporto PCIe 3.0 x4 con velocità di picco fino a 3GB/s.

Purtroppo la Apple continua con la cattiva abitudine di non permettere agli utenti di aggiornare i proprio sistemi in maniera autonoma, infatti la RAM sarà saldata e aggiornabile solo al momento dell’acquisto.

Grafica

Continua la collaborazione con AMD per quanto riguardo il reparto grafico, Apple ha scelto la serie Vega per pilotare lo schermo dell’iMac Pro.

Il modello base prevederà:

Vega 56

  • Radeon Pro Vega 56 graphics processor
    con 8GB di memoria HBM2
  • 56 compute units
  • 3584 stream processors
  • 9 teraflops single precision
  • 18 teraflops half precision

Configurabile con:

Vega 64

  • Radeon Pro Vega 64 graphics processor
    con 16GB di memoria HBM2
  • 64 compute units
  • 4096 stream processors
  • 11 teraflops single precision
  • 22 teraflops half precision

Come si può vedere nell’immagine successiva, anche inquesto caso la scheda video sarà saldata sulla scheda madre senza possibilità di aggiornamento. Tutti i modelli utilizzati saranno depotenziati per permettere una dissipazione del calore efficiente, visto il poco spazio all’interno dello chassis, la Apple dichiara infatti una potenza massima di 11TFLOPS e una banda di memoria di 400GB/S, valori inferiori ai modelli Radeon RX Vega per desktop.

imac pro

Connettività

A livello di connettività iMac Pro offre una buona copertura di tutti i più moderni standard, la dotazione prevede:

  • 4 porte Thunderbolt 3
  • Wi-fi 802.11ac
  • Bluetooth 4,2
  • 10Gbit Ethernet
  • 4 porte USB 3.0 Type-A
  • slot SDXC
  • audio jack 3,5mm

Non mancano la webcam 1080p, speaker stereo, microfoni con riduzione del rumore ambientale.

Il sistema includerà anche un nuovo chip, chiamato Apple T2. Il ruolo di questo SoC sarà di sgravare la CPU principale di molti compiti di utilizzo comune come: controllo dell’esposizione e riconoscimento facciale con la webcam FaceTime HD, cifratura del disco SSD con protocollo AES e supporto al secure boot.

Conclusioni e prezzi iMac Pro

imac pro

Con l’acquisto di iMac Pro si riceverà un Magic Mouse 2 insieme alla consueta Magic Keyboard nella colorazione esclusiva space grey.

I prezzi ovviamente non sono per tutte le tasche, si partirà da 5559 euro per il modello base, fino ad arrivare alla esorbitante cifra di 15439 euro per il modello super accessoriato!

iMac Pro

Quindi amici occhialuti sta a voi decidere se per il vostro prossimo lungometraggio 3D sarete disposti a spendere oltre 15000 euro, fateci sapere cosa ne pensate nei commenti!

Fonte: Anandtech

iMac Pro disponibile sullo store Apple, preparate gli organi! ultima modifica: 2017-12-14T17:05:36+00:00 da Re Oculus

Commenti

commenti

iMac Pro disponibile sullo store Apple, preparate gli organi!

Popolari

To Top